Corso Executive – NPL: CESSIONE e CARTOLARIZZAZIONE: Esercitazioni Pratiche e Case Study – Ed. Febbraio 2024 (Saldo Quota Offerta € 390)

270,00 I.E.

A seguito del versamento dell’anticipo di € 120 oltre IVA, procedi a versare il saldo di € 270 oltre IVA.

Include:

  • Partecipazione live in aula virtuale
  • Registrazione delle lezioni
  • Materiale didattico
  • Certificato April Academy con crediti formativi
  • Certificato April Academy di partecipazione

Corso Live in Aula Virtuale di 20 ore, suddiviso in 5 giornate da 4 ore ciascuna, in partenza il prossimo mercoledì 21 febbraio 2024, con relatore la Dott.ssa Federica Gozio.

Accreditato dal CNF con n° 10 crediti formativi.

IL PROGRAMMA:

Modulo 1 (Mercoledì 21/02/2024 – 14:30-18:30):

IL MERCATO DEGLI NPE

  • Nascita ed evoluzione del mercato dei crediti deteriorati
  • Mercato primario e mercato secondario
  • Gli interventi legislativi: dalle Direttive Europee alla proposta di legge n. 843/2023
  • La classificazione dei crediti da parte delle banche: i tre stadi del credito
  • Modalità di cessione: diretta, cartolarizzazione, fondi ad apporto, GAGS

Modulo 2 (Mercoledì 28/02/2024 – 14:30-18:30):

LA DUE DILIGENCE (PARTE 1)

  • L’oggetto delle cessioni
  • Classificazione e valorizzazione dei crediti: aspetti soggettivi e oggettivi che condizionano le previsioni di recupero
  • Giurisprudenza ed esempi pratici

Modulo 3 (Mercoledì 06/03/2024 – 14:30-18:30):

LA DUE DILIGENCE (PARTE 2)

  • Organizzazione, strumenti e soggetti coinvolti
  • Le fasi dell’acquisizione: dall’analisi all’offerta (BO e NBO)
  • Best execution sale

Modulo 4 (Mercoledì 13/03/2024 – 14:30-18:30):

BUSINESS PLAN E PRICING

  • La valorizzazione del credit
  • L’elaborazione del Business Plan
  • La determinazione del prezzo

Modulo 5 (Mercoledì 20/03/2024 – 14:30-18:30):

ON BOARDING E GESTIONE

  • On boarding
  • Legittimazione attiva e passiva del cessionario
  • Le strategie per il recupero dei crediti
  • Cenni alla riforma Cartabia e al nuovo CCII
  • Giurisprudenza e case studies